Appartamento a Borzonasca

Affitto a Borzonasca € 350,00 al mese

Appartamento a Borzonasca di 6 vani:

Appartamento a Borzonasca con cucina, soggiorno,

3 camere da letto, bagno più un ripostiglio. Dispone di cantina.

Mq. 120. 

A.p.e. G

Tel. 348 811 4973

Il testo che segue è tratto da Wikipedia.org   con licenza https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/deed.it

 

Borzonasca (Borzonasca /burzuˈnaska/ in ligure[3]) è un comune italiano di 2.072 abitanti[1] della città metropolitana di Genova in Liguria.

Il territorio di Borzonasca è collocato nell’alta valle Sturla nei pressi della confluenza del torrente Sturla di Carasco con il torrente Penna, a est di Genova. Attraverso il passo della Forcella (875 m) è possibile raggiungere la val d’Aveto e il territorio comunale di Rezzoaglio.

Parte del territorio comunale è compreso nei confini del Parco naturale regionale dell’Aveto.

Nelle vicinanze del comune, a 14 km a nord dal centro abitato, si trova il bacino artificiale di Giacopiane, costruito sbarrando la valle del torrente Calandrino, che fornisce una centrale idroelettrica.[4] Attraverso alcuni sentieri naturalistici vi è la possibilità di raggiungere diverse vette dell’Appennino ligure quali il monte Penna (1.735 m), il monte Aiona (1.701 m) e il monte Agugiaia (1.090 m). Ai confini amministrativi tra Borzonasca e Mezzanego, presso le pendici settentrionali del monte Zatta (1.404 m), è presente un’ampia faggeta costituita da antichi esemplari.

Il territorio fu inizialmente soggetto all’abbazia di San Colombano di Bobbio[5] e poi all’abbazia di Sant’Andrea di Borzone, fino al 1536.

Borzonasca è stata crocevia commerciale tra la costa e l’immediato entroterra. Per il suo ruolo strategico vi furono eretti roccaforti e castelli di difesa dai conti Fieschi di Lavagna che dominarono sul territorio in epoca medievale e rinascimentale.

Nel vicino passo del Bocco si registrò, nel 1746, la vittoria dell’esercito franco-genovese contro le truppe austriache per il controllo del territorio.

Nel 1797 con la dominazione francese di Napoleone Bonaparte rientrò dal 2 dicembre nel Dipartimento dell’Entella, con capoluogo Chiavari, all’interno della Repubblica Ligure. Dal 28 aprile 1798 Borzonasca rientrò nel V cantone, come capoluogo, della Giurisdizione dell’Entella e dal 1803 centro principale del I cantone dell’Entella nella Giurisdizione dell’Entella. Annesso al Primo Impero francese, dal 13 giugno 1805 al 1814 venne inserito nel Dipartimento degli Appennini.

Nel 1815 fu inglobato nel Regno di Sardegna, secondo le decisioni del Congresso di Vienna del 1814, e successivamente nel Regno d’Italia dal 1861. Dal 1859 al 1926 il territorio fu compreso nel I mandamento di Borzonasca del circondario di Chiavari facente parte dell’allora provincia di Genova.

Dal 1973 al 30 aprile 2011 è stata la sede amministrativa e ha fatto parte della Comunità montana Valli Aveto, Graveglia e Sturla.

Summary
product image
Aggregate Rating
3 based on 1 votes
Brand Name
Agenzia Cicala Immobiliare
Product Name
Affitto a Borzonasca
Price
EUR 350

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *